domenica 23 agosto 2015

Un pomeriggio alla scoperta dei luoghi segreti di Novi


Visita guidata alla scoperta dei luoghi nascosti della città
Prima tappa: Palazzo Dellepiane, per visitare spazi inediti, mai percorsi  dal pubblico..

 
Saliamo sulla torretta per fotografare la città dall'alto

Angoli suggestivi, nuovi scatti, nuovi punti di vista ...
Panorama con la torre del Castello ed il giardino di Palazzo Durazzo
Seconda tappa: scopriamo il luogo che ospitò la biblioteca civica nel XIX secolo.


 All'interno dell'edificio e' possibile ammirare  affreschi probabilmente cinquecenteschi che rappresentano il quartiere dello Zerbo, con la porta di accesso alla città, l'inconfondibile campanile di San Pietro e  la torre del castello.


Terza tappa: il chiostro dell'antico convento del Carmine, costruito nel XVI secolo a ridosso delle mura per custodire la clausura delle monache; trasformato nel Settecento, venne quasi completamente distrutto durante la Battaglia di Novi del 15 agosto 1799. 


Per saperne di più riguardo a questa battaglia, siamo andati a curiosare nello Spazio Solferino, un piccolo museo ricavato nelle segrete del convento che ospita il plastico della battaglia, un gioiello della modellistica locale in cui sono rappresentati con grande accuratezza e fedeltà storica gli eserciti schierati, le loro divise, le antiche cascine della campagna novese.



La quarta tappa della passeggiata è stata nelle caserme novesi, dove aveva sede il corpo di Fanteria "Leoni di Liguria" e ci attende una sorpresa...

Un ampio salone dalle splendide volte dipinte...

Rientrati nel cuore della città, l'ultima tappa è stata rappresentata dalla visita alle sale del piano nobile di Palazzo Durazzo, con affreschi settecenteschi e camini in pietra, alla galleria affrescata che conduce al suggestivo giardino, realizzato terrazzando la collina del castello secondo la tradizione e il gusto dei nobili genovesi. 

Immaginavo il giardino com'era un tempo, tra i giochi d'acqua delle fontane 
e i fiori dai meravigliosi colori


Nessun commento:

Posta un commento